Piccolo Uomo – Mia Martini – 1972

Due mani fredde nelle tue
Bianche colombe dell’addio
Che giorno triste questo mio
Se oggi tu ti liberi di me
Di me che sono tanto fragile
E senza te mi perderò

Piccolo uomo non mandarmi via
Io piccola donna morirei
E’ l’ultima occasione per vivere
Vedrai che non la perderò – e no!
E’ l’ultima occasione per vivere
Avrò sbagliato si lo so
Ma insieme a te ci riuscirò e si!
Perciò ti dico
Piccolo uomo non mandarmi via
Io piccola donna morirei

Aria di pioggia su di noi
E… tu non mi parli più cos’hai
Certo se fossi al posto tuo
Io so gia che cosa mi direi
Da sola mi farei un rimproverò
E dopo mi perdonerei

Piccolo uomo non mandarmi via
Io piccola donna morirei
E’ l’ultima occasione per vivere
Vedrai che non la perderò
( perche’ io posso )

Io devo – io voglio vivere
Insieme a te ci riuscirò
( e… io devo farlo )
E’ l’ultima occasione per vivere
Vedrai che non la perderò
( perchè io posso )
Io devo – io voglio vivere
Ci riusciremo insieme.

Piccolo uomo non mandarmi via
Io piccola donna morirei

Piccolo uomo non mandarmi via
Io piccola donna morirei

Be Curious: Come tanti altri successi degli anni ’70 anche questo testo fu scritto da Bruno Lauzi, paroliere straordinario, a quattro mani con Michelangelo La Bionda. La musica è nientepopodimeno che di Dario Bembo, che l’anno successivo (1973) avrebbe scritto quella di un altro grandissimo successo di Mia Martini, Minuetto.

Youtube People says: “Da notare comunque la cravatta di Renato Rascel, per produrla furono necessarie tre tende da circo.” “Commovente vedere questo enorme talento da giovane e pensare che solo 25 anni dopo ci avrebbe lasciati. Nessuno può eguagliare le sensazioni che Mimì regalava intrecciandosi profondamente nella canzone e diventandovi una cosa sola. Nessuno come lei, la nostra cantante piu’ grande.”

In My Opinion: Adoro Mia Martini e la adoro in questa particolare interpretazione. Una voce spettacolare, un’interpretazione da brivido: è lei, semplicemente Mimì. Sono particolarmente legata a questa canzone perchè il mio piccolo uomo mi ha mandato via per davvero. Nonostante tutto sono sopravvissuta benino.

Annunci

A far l’amore comincia tu – Raffaella Carra’ – 1976

Se lui ti porta su un letto vuoto
il vuoto daglielo indietro a lui,
fagli vedere che non è un gioco,
fagli capire quello che vuoi
ah ah ah a far l’amore comincia tu…
ah ah a far l’amore comincia tu!
E se si attacca col sentimento portalo in fondo ad un cielo blu,
le sue paure di quel momento le fai scoppiare soltanto tu
Scoppia scoppia mi sco,
scoppia scoppia mi scoppia il cuor…
Liebe liebe liebe lei e’ un disastro se te ne va,
scoppia scoppia mi sco,
scoppia scoppia mi scoppia il cuor….
 

Be Curious: correva l’anno 1976 e mentre la Corte di Cassazione condannava il film Ultimo tango a Parigi di Bertolucci (venne vietata proiezione e furono bruciate tutte le copie del film) Raffaellà Carrà usciva con ‘A far l’amore comincia tu’, retro del singolo ‘Forte Forte Forte’.  Il brano è uno dei maggiori successi della Raffa nazionale e fu tradotto sia in inglese ‘Do it, do it again’ che in spagnolo ‘En el amor todo es empezar’. Chiamarla Raffa nazionale quindi non è esattamente corretto, direi piu’ Raffa Internazionale!
Nel 2011 Bob Sinclaire ha realizzato un remix intitolato ‘Far l’amore’ interpretato live da Raffella Carrà ospite all’ultima puntata dell’edizione 2011 della Corrida.


Youtube people says:
  “altro che veline!!!”

In My Opinion: visto il polverone alzato dal film di Bertolucci in quel periodo il coraggio di Raffaella di uscire con un testo così esplicito è davvero notevole. Nulla a che vedere con il dj francese Bob Sinclaire che ha riciclato il pezzo per farne il nuovo tormentone dell’estate. Qualcuno ‘glielo dicesse’ però: di trasgressivo, nel 2011, questa canzone non ha proprio piu’ niente!