La Notte – Arisa – 2012

Non basta un raggio di sole in un cielo blu come il mare
perché mi porto un dolore che sale che sale
Si ferma sulle ginocchia che tremano e so perchè
E non arresta la corsa lui non si vuole fermare
perché è un dolore che sale che sale e fa male
Ora è allo stomaco fegato vomito fingo ma c’è
E quando arriva la notte e resto sola con me
La testa parte e va in giro in cerca dei suoi perchè
Né vincitori né vinti si esce sconfitti a metà
La vita può allontanarci l’amore continuerà
Lo stomaco ha resistito anche se non vuol mangiare
Ma c’è il dolore che sale che sale e fa male
Arriva al cuore lo vuole picchiare più forte di me
Prosegue nella sua corsa si prende quello che resta
Ed in un attimo esplode e mi scoppia la testa
Vorrebbe una risposta ma in fondo risposta non c’è
E sale e scende dagli occhi il sole adesso dov’è
Mentre il dolore sul foglio è seduto qui accanto a me
Che le parole nell’aria sono parole a metà
Ma queste sono già scritte e il tempo non passerà
Ma quando arriva la notte la notte e resto sola con me
La testa parte e va in giro in cerca dei suoi perchè
Né vincitori né vinti si esce sconfitti a metà
La vita può allontanarci l’amore continuerà
ma quando arriva la notte la notte e resto sola con me
La testa parte e va in giro in cerca dei suoi perchè
Né vincitori né vinti si esce sconfitti a metà
L’amore può allontanarci la vita poi continuerà
Continuerà
Continuerà

Be Curious: un’Arisa diversa, un’Arisa soprendente. Qualche giorno prima del debutto di questa canzone sul palco dell’Ariston la cantante ha dichiarato «Quest’anno non si ride, si piange». Non più canzonette spensierate ma un testo profondo, una presa di coscienza che ha lasciato tutti un po’ spiazzati. E lo spiega lei stessa «Il dolore esiste e ha una sua dignità. Spesso tendiamo a emarginare la sofferenza ma è sbagliato. La tristezza è un sentimento autentico come la felicità ed è giusto parlarne.». Un comunicato della Warner Music Italy di ieri sottolinea che “La Notte” è la canzone italiana più trasmessa dalle radio e al primo posto nella classifica download.

Youtube People Says: «se ci pensate è proprio vero: la notte quando siamo soli con noi stessi, i pensieri ci assalgono! Arisa ha dato voce ai nostri silenzi. Bella canzone.»

In My Opinion: Un testo che va al di là della malinconia, che disegna la sofferenza che solo un grande amore può causare. Perché tutti prima o poi ci siamo passati. Perché se non ti rivedi e “rivivi” in questo testo forse non hai mai amato abbastanza.

Annunci

Un pensiero riguardo “La Notte – Arisa – 2012

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...