Amy Winehouse trovata morta a 27 anni: Back to Black

Il mondo della musica è scosso dalla prematura scomparsa della cantante Amy Winehouse, trovata morta nella sua casa di Londra alle cinque di oggi pomeriggio.

L’artista britannica era nota per i suoi eccessi dovuto all’alcol e alla droga che hanno condannato l’ultimo tour alla sospensione.

Amy Winehouse aveva solo 27 anni, un successo internazionale, un dono, quello della voce, che pochi hanno. Eppure non ha saputo apprezzare abbastanza quello che la vita le ha regalato, cedendo all’abuso di droghe e alcol, quasi ad imitare gli artisti degli anni ’60. Dimenticando però che gli anni della rivoluzione e della fame sono finiti, lasciando spazio a tante, tantissime possibilità di una vita serena ed equilibrata per tutti.

La cantante abitava a Camden Square. La polizia è arrivata nel suo appartamento dopo una chiamata dei servizi d’emergenza verso le 5 di pomeriggio ora locale ma non si hanno ancora conferme ufficiali da parte del suo portavoce. Naturalmente il primo pensiero che tutti noi abbiamo avuto è che Amy Winehouse sia stata ‘vittima’ di un’overdorse, vittima, in pratica, di se stessa.

Un saluto a questa cantante un po’ malinconica: nella sua canzone ‘Back to black’ era morta un centinaio di volte, ora è morta davvero, a 27 anni, nella sua casa a Londra.

Bye Bye Amy Winehouse

Vedi l’Ansa dell’ultima ora.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...