Il mondo sta impazzendo… e io ci vivo dentro…

Il mondo sta impazzendo: sì, impazzendo, perchè di pazzia umana si tratta. Non è possibile, umanamente concepibile, che delle persone per una stupida partita di pallone facciano tutto quel macello… e chiaramente chi ci rimette poi spesso sono persone che magari non centrano nulla. “Tifosi” (di cosa?!), così loro si definiscono, che si alleano contro la polizia… ma stiamo scherzando?! Di questo passo dove andremo a finire?! Vorrei sapere queste persone cos’hanno nella mente, quale bisogno soddisfano con queste scorribande… perché l’uomo è fatto di bisogni, di necessità, e per stare bene, per arrivare a un equilibrio, devono venire soddisfatti. Forse le loro vite sono così vuote e misere che l’unico modo per sentirsi dei “grandi”, dei “leoni”, è quello di darsele di santa ragione senza un motivo valido… Coglioni!

Possibile che in Italia si debba arrivare sempre alle situazioni estreme per fare qualcosa?! Far saltare una partita e ritardare l’inizio delle altre di 10 minuti non servirà di certo per dare un segnale forte che dall’alto il problema sia stato preso sul serio. Cosa stanno aspettando?! Non si sono resi conto che la situazione è gravissima?! Che la gente non ragiona più?! Che non solo non c’è più rispetto della vita, ma non c’è neanche più considerazione… come fosse un qualcosa di aggiuntivo, di in più… l’importante è “dimostrare”. Ma dove cavolo andremo a finire!?!?

Pagano i giocatori milioni di euro (milioni): forse si potrebbe anche pensare di dare un limite a questi stipendi vergognosi e di utilizzare questo surplus di denaro (dato che se evidentemente ne spendono tanto vuol dir che ce n’è!) per insegnare alla gente ignorante come si sta al mondo, che le caverne e le clave non esistono più da milioni di anni….

Comunicazione, dialogo, ma soprattutto BUON SENSO.

Di questo il mondo avrebbe bisogno.

Un pensiero va a Gabriele Sandri, ultima vittima di questo caos. Quante ce ne dovranno essere ancora?!?

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...