A Prato con lo stress

Ciao Mondo!
Qui lo stress è a mille… tanto per cambiare…
sono tornata domenica e la sera ancora avevo febbre, non vi dico…
in ogni caso lunedì sono andata a lezione, nonostante la mia debolezza che non so se fosse piu’ fisica o piu’ psicologica, stancata da una febbre che sembrava non volermi piu’ lasciare… e cammina cammina tra un pausa e l’altra, chi mi ritrovo? Il Casini (che sarebbe il mio prof di Letteratura Teatrale Italiana dell’anno scorso) che ancora fa esami. Per chi non lo sapesse la settimana scorsa dovevo dare questo esame che doveva essere l’ultimo dell’anno scorso ma causa febbre non l’ho dato. Fatto sta che il Casini ancora stava facendo esami perchè la gente iscritta stavolta era tantissima e soprattutto perchè lui è lentissimo a fare esami (di media un’ora a esame)… così da incoscente-suicida-kamikaze gli ho chiesto se per caso poteva accettarmi di nuovo… e martedì mattina alle ore 8.30 mi sono andata a fare questo gran esame dopo aver solo riletto qualcosina… chiramente non ho avuto molto tempo per studiare, solo lunedì sera! in ogni caso mi ha dato 25, ci siamo fatti due chiacchiere su Goldoni e gli ho detto quanto tragedia di uomo fosse l’Alfieri… e così ragazzi miei ho finito gli esami del primo anno!!! quando torno dobbiamo festeggiare!
Detto ciò, qui le giornate scorrono tranquille… anzi a stress perchè ho lezione tutti i giorni tutto il giorno, salvo il mercoledì che avrei libero ma in cui seguo un corso del terzo anno, giusto perchè non ho niente da fare… E’ un lavoratorio sulla sicurezza degli impianti, molto molto interessante!!! o almeno a me interessa…
Ieri era la seconda lezione ma per me la prima prchè la scorsa settimana stavo male… e la mia compagna che segue questo corso con me si era dimenticata di dirmi che l’orario era cambiato. Così io sono arrivata in facoltà alle 8.20 di mattina (praticamente l’alba) convinta di avere lezione alle 8.30 (che cmq è un orario da denuncia!) e scopro che la lezione in realtà è alle 14.15… Non vi dico… le bestemmie…
Tra parentesi, della serie le avventure a Prato non finiscono mai, l’altra sera ho erroneamente chiuso fuori di casa la mia coinquilina che è dovuta andare a dormire da un amico… ops!!!!
 
Non mi dilungo altre…
Che succede in quel di Treviso? Fatemi sapere qualcosa!!!!
un saluto a tutti!
 
Isabella     
 
 
Annunci

Un pensiero riguardo “A Prato con lo stress

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...